Articoli con Tag ‘Patch’

jQuery Cheat Sheet e le prime patch in attesa della beta 1.3

Il Cheat Sheet di jQuery 1.2 – molto utile.

jQuery 1.2 Cheat Sheet

Continua...

Unobtrusive SWFObject 2.0

swfobject SWFObject è uno script Javascript utilizzato per inserire contenuti Flash all’interno delle pagine Web. La sua principale funzione è quella di eliminare la richiesta di attivazione del controllo da parte di Microsoft Internet Explorer (che, comunque sia, è in fase di dismissione – vedi qui) e, più interessante, la capacità di verificare ed installare automaticamente il Flash Player ove richiesto. SWFObject può considerarsi un’ottima alternativa al kit di install/detect fornito dalla stessa Adobe e generabile all’interno dell’IDE Flash (in tutte le sue versioni). Con la versione 2.0, SWFObject migliora le sue performance e il suo utilizzo. Come indicato sulla documentazione ufficiale, spostata su Google Code, le novità di questa release sono talmente tante da renderlo NON compatibile con le precedenti versioni. Questo si traduce di fatto in una revisione completa del codice per chi decidesse di aggiornare una precedente versione SWFObject alla 2.0.

Lo script è ora allineato agli ultimi standard, sia dal punto di vista sintattico che da quello “non intrusivo”. Supporta tutte le precedenti features, come l’installazione rapida del Flash Player, con un codice più chiaro e facile da usare. Il passaggio dei parametri, ad esempio, da Javascript al Player Flash (e quindi al nostro filmato) è ora assai più chiaro e versatile. Inoltre sono stati introdotti due principali modi di funzionamento: statico e dinamico, in base al tipo di pagina e processo di design che stiamo effettuando.

Utile e davvero bon fatto è il tool online che genera il codice SWFObject per noi.

LINK:

Continua...

Aprile 2008: addio all’attivazione dell’ActiveX per Flash

Sul blog di Internet Explorer (IE Automatic Component Activation (Changes to IE ActiveX Update)) è stato annunciato un’importante cambiamento che avverà introno ad aprile 2008, con il rilascio di importante patch, compresa la tanto attesa Service Pack 3. Un’anteprima, tuttavia, sarà disponibile entro dicembre 2007 dal centro download di Internet Explorer.

Nell’aprile 2006, infatti, Microsoft aveva introdotto una patch in Internet Explorer che bloccava l’interazione con i componenti ActiveX presenti in una pagina Web. Questo “blocco”, alla fine, si risolveva nella richiesta esplicita – diretta all’utente/navigatore –  di attivare il controllo (filmato Flash, QuickTime, etc…) tramite la barra spaziatrice o un click del mouse.

IE Automatic Component Activation (Changes to IE ActiveX Update)

Nel tempo, tuttavia, sono state introdotte tutta una serie di scorciatoie per evitare questa fastidiosa richiesta, scorciatoie ufficiali (proposte ad esempio dalla stessa Macromedia per Flash e da Apple per QuickTime) e non ufficiali (SWFObject o UFO, ad esempio – vedi anche Unobtrusive Flash Objects).
Secondo Microsoft gli sviluppatori non dovranno modificare nulla ad aprile 2008 nei “vecchi” siti che utilizzavano scorciatoie, tuttavia è bene dare un’occhiata al blog di Internet Explorer per i casi particolari.

Microsoft torna quindi sui suoi passi, ed effettivamente ci eravamo chiesti un po’ tutti che idiozia fosse questa dell’attivazione del controllo, “pezza” adottata per una carenza nella gestione degli ActiveX (TAG OBJECT) più che a falle nei componenti stessi. Negli altri browser, infatti, l’uso dei Plugin è accompagnato dal più solido TAG EMBED. Ultima nota:

In the coming weeks, we’ll be updating the MSDN article with descriptions of the new behavior. Keep an eye out here for when the preview goes live.

Continua...

Bollettino sicurezza: WordPress e XBox 360

Chi ha aggiornato ultimamente WordPress è vivamente invitato a passare urgentemente alla versione 2.1.2. Secondo Secunia il problema dell’ultimo aggiornamento di WordPress 2.1.1 è giudicato highly critical, consentendo l’esecuzione di codice PHP remoto! Visitare il Blog ufficiale per maggiori dettagli su come aggiornare la versione in quanto sia per la versione italiana che per alcuni file ci sono delle procedure particolari da svolgere.

Anche per le console iniziano in primi problemi legati alla sicurezza. Una vulnerabilità nella console di gioco Microsoft XBox 360, infatti, consentirebbe sia l’esecuzione di codice estraneo, sia la sostituzione del software interno con Linux! L’aggiornamento per risolvere tutto è stato distribuito tramite XBox Live.

Continua...